Visita altri paesi: Bulgaria | Cambogia | Cina | Colombia | Etiopia | India | Ucraina | Vietnam

Gli obblighi post adozione nei confronti della Federazione Russa

 

Il minore deve essere registrato presso uno dei Consolati Russi in Italia (Genova, Milano, Roma, Palermo), come cittadino russo residente in Italia.La registrazione può essere ottenuta da uno dei due coniugi, munito di documento di riconoscimento personale.

I documenti necessari sono i seguenti:

  • Passaporto in originale del minore
  • Fotocopia dei passaporti dei genitori
  • Fotocopia del permesso di soggiorno del minore
  • Una foto tessera del minore
  • Fotocopia del certificato di nascita anteriore all’adozione
  • Fotocopia del certificato di nascita nuovo posteriore all’adozione
  • Fotocopia del certificato di adozione
  • Fotocopia della sentenza di adozione straniera
  • Fotocopia del decreto d’idoneità
  • Fotocopia del nulla osta della Commissione
  • Compilazione della richiesta su modulo prestampato in cui si deve indicare al punto 8. il proprio domicilio e numero di telefono, al punto 9 il luogo di lavoro di entrambi e la mansione ricoperta con indirizzo e telefono, al punto 10 l’impegno ad avvisare il Consolato in caso di cambio di residenza e/o domicilio.

E’ sempre consigliabile contattare il Consolato preventivamente, per fissare un appuntamento e chiedere conferma di quanto sopra.